ISMA 15 conferenza: Utilizzando FPA a pagare contratti di sviluppo software – Le soluzioni del governo brasiliano

ISMA 15 conferenza: Utilizzando FPA a pagare contratti di sviluppo software – Le soluzioni del governo brasiliano

Eduardo Alves de Oliveira (COPPE-UFRJ – Postgraduate e Ricerca in Ingegneria presso l'Università Federale di Rio de Janeiro)

 

Argomenti principali:

  • Introduzione al SISP
  • Come utilizzare SISP in contratti di sviluppo software
  • Contando i progetti che utilizzano SISP con esempi
  • Lacune e problemi nella SISP
  • Come aggiornare il SISP

 

Benefici per i partecipanti:

  • Capire un modo per misurare lo sforzo progetto di sviluppo software utilizzando analisi Function Point
  • Quando l'analisi punto funzione viene utilizzata per pagare progetti di sviluppo software quali argomenti sono importanti
  • Quali lacune e problemi si verificano quando si utilizza un metodo di sforzo per pagare un contratto di sviluppo software

 

Astratto:

Dal momento che il governo brasiliano ha deciso di utilizzare l'analisi punto funzione per pagare contratti software molte cose sono successe. decisioni buone e cattive sono state adottate e dopo molti regolare il governo brasiliano hanno trovato una buona soluzione. Questa soluzione è un manuale sforzo chiamato SISP (Sistema di amministrazione della manuale sforzo risorse di Information Technology). La versione attuale di questo manuale è 2.2.

L'adozione del SISP nei contratti di sviluppo software, finalizzato al pagamento dei progetti, comportato dei cambiamenti nelle relazioni contrattuali tra le società di sviluppo software brasiliane e il governo brasiliano. Questi adeguamenti contrattuali passano attraverso i prezzi, accordi sul livello di produttività e di servizio.

Come la FP (Function Point) è stato convertito in una metrica sforzo per essere utilizzati in progetti di sviluppo software in Brasile? La presentazione mostra esempi reali di progetti di conteggio utilizzando il SISP 2.2.

Dopo anni di esperienza con l'adozione di sforzi manuali Il governo brasiliano ha ancora sfide per migliorare questo modello di amministrazione. Queste sfide includono la valutazione dei requisiti non funzionali e SISP regola quando le nuove tecnologie emergono (ad esempio Big Data).


Circa l'altoparlante:


Eduardo Alves de Oliveira è membro di IPFUG CEC, studente di dottorato in COPPE-UFRJ (Postgraduate e Ricerca in Ingegneria presso l'Università Federale di Rio de Janeiro), master in IME (Ingegneria Military Institute). Laurea in Informatica da UFRJ, post-laurea in UFRG (Università Federale di Rio Grande do Sul) e SNO-UFRJ. esperienza professionale di oltre 19 anni nella tecnologia dell'informazione. CFPS dal 2004. Analista e Istruttore SERPRO (Federal Servizio per la lavorazione dei dati da parte del Ministero delle Finanze del Brasile). Consulente in metriche del software e della qualità. Istruttore nei corsi post-laurea presso CCE (Corsi di formazione ed Centrale) dal PUC-Rio Università (Discipline metriche del software Progetti e software di qualità). È stato selezionato per essere un altoparlante a: ISMA 14 (Cleveland, STATI UNITI D'AMERICA - 2017), Nesma Conferenza Autunno 2015 (Utrecht, Olanda), La Conferenza internazionale sulla decima Software Engineering Anticipi – ICSE 2015 (Barcellona, Spagna), Nesma IWSM Mensura 2014 (Rotterdam, Olanda), WORLDCOMP'13 – SERP'13 – Il 2013 Conferenza Internazionale sul Software Engineering Research and Practice (Las Vegas, Stati Uniti d'America), ISMA 7 (Fenice, Stati Uniti d'America – 2012), istruttore e relatore a ISMA 5 (Sao Paulo, Brasile – 2010), altoparlante e membro della tavola rotonda 2 ° CBMAS (Conferenza Brasiliana su misura e analisi) (Sao Paulo, Brasile – 2011) e relatore al Metrics Conference 2012 (Sao Paulo, Brasile). Uno degli autori del libro “La Guida IFPUG per IT e misurazione del software” pubblicato da IFPUG in 2012.